Dopo un inizio anno non dei migliori, la situazione migliora nel secondo trimestre del 2018, per quanto riguarda il prezzo delle bollette luce e gas. L'Autorità garante ha comunicato la variazione delle tariffe per il gas naturale e la componente energia, stimando costi nettamente inferiori rispetto ai primi tre mesi appena trascorsi.

Scende il prezzo delle bollette luce e gas

Come accennavamo, l'ARERA ha stabilito i nuovi prezzi che consentiranno agli italiani di avere una bolletta dell'elettricità e del gas meno cara. La diminuzione del costo delle bollette è dovuta sostanzialmente ai prezzi inferiori all'ingrosso nei mercati europei, e quindi anche in quello italiano.

Il calo che si vedrà in bolletta sarà circa dell'- 8% per la luce e del - 5,7% per il gas naturale. A livello di spesa annua, avremo circa 533,73 € per l'elettricità e di 1042 € per il gas. Se consideriamo queste cifre rispetto all'anno precedente, il totale rimane comunque in aumento. L'abbassamento dei costi di approvvigionamento, infatti, viene bilanciato da un aumento dell'1,1% degli oneri di sistema.  Proprio sugli oneri di sistema stanno iniziando a insorgere le associazioni dei consumatori, visto che i cittadini italiani si ritrovano ancora in bolletta i costi per la dismissione delle centrali nucleari, per i costi speciali che hanno le ferrovie, facilitazioni per le aziende energetiche e così via.

Come risparmiare con continuità?

Oltre a tenere sempre sotto controllo i prezzi della componente energia e del gas naturale, essere sempre sul pezzo sulle tariffe luce e gas può avere i suoi vantaggi. Ricordiamoci che da luglio 2019 avremo il via definitivo al mercato libero. Confrontare le offerte luce e le tariffe gas, cercando quelle che più si addicono al vostro stile di consumo energetico, può aiutarvi a risparmiare cifre interessanti nel corso dei 12 mesi. Tenete sempre sotto controllo le offerta energia elettrica e gas per trovare il miglior prezzo.