Festa finita per gli operatori e colossi delle telecomunicazioni. Dopo l'abolizione delle famigerate bollette a 28 giorni, altro intervento da parte di AGCM dopo le numerose segnalazioni ricevute dai consumatori a fronte dei rincari sulle bollette telefoniche.

AGCM: basta aumenti in bolletta

A fronte delle consistenti lamentele da parte dei clienti del mercato telefonia, l'Antitrust è stata costretta a prendere una posizione ben definita sul tema dell'aumento del costo delle bollette. Come mai sono aumentate? Semplice: da quando la fatturazione a 28 giorni è stata sospesa, molti operatori hanno deciso di "correre ai ripari" spalmando la cifra mancante sul prezzo degli abbonamenti e delle bollette telefoniche. La percentuale di aumento delle tariffe supera l'8,6%, per questo AGCM ha iniziato le misure cautelative verso il consumatore finale. Per avere la certezza sulla situazione dei principali gestori di telefonia mobile, è stata avviata una analisi che ha prodotto la relativa documentazione, a conferma dei rincari.

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha chiesto ai fornitori di telefonica che essi stabiliscano i prezzi dei propri servizi senza basarsi su quelli della concorrenza. Moltissimi consumatori saranno quindi soddisfatti dalla decisione presa da AGCM e Antitrust, onde evitare ulteriori aumenti di prezzo. Se la situazione non si fosse sbloccata in tempi brevi, sarebbe stato molto difficile per gli utenti italiani riuscire a comparare le varie offerte di telefonia mobile in modo da trovare quella migliore sul mercato.

Per risparmiare: compara le offerte

Viste le ultime difficoltà in bolletta dovute ai rincari, il consiglio è sempre quello di confrontare le tariffe telefonia mobile e fissa, di modo da essere sempre consapevoli delle varie offerte e da poter scegliere quella più adatta al vostro stile di consumo.

Ecco alcuni semplici consigli per essere sempre sul pezzo sulle bollette telefoniche:

  • Segui gli aggiornamenti di AGCOM e AGCM;
  • Controlla che tipo di abbonamento hai attivo e attenzione ai servizi aggiuntivi;
  • Verifica le tariffe di tutti gli operatori prima di scegliere.