Cambiamenti in arrivo per il portafoglio delle famiglie italiane. Eh sì, perchè da ottobre l'AEEGSI prevede rincari sulla bolletta gas, avendo aggiornato il tariffario da qui ai 3 mesi a venire. Queste tariffe riguardano tutti coloro che sono ancora nel regime di maggior tutela e che non sono passati al mercato libero.

Bolletta gas: rincari in arrivo

Tra poco inizia l'autunno e con esso...aumenti in vista. L'AEEGSI ha aggiornato le tariffe gas e non si prospetta un trimestre facile per gli italiani. Chiaramente il fatto che da qui alla fine dell'anno il gas sia ampiamente utilizzato non aiuta. Il rincaro del prezzo della bolletta gas è del 2,8%, un valore abbastanza significativo. La cosa positiva è che, di pari passo, avremo una diminuzione della bolletta luce dello 0,7%.

Da cosa dipende l'aumento del prezzo del gas?

La variazione delle tariffe gas dipende dall'incremento del prezzo della materia prima all'ingrosso in Europa, questo anche in conseguenza al maggiore utilizzo del gas durante tutto il periodo invernale. La spesa diluita nei 12 mesi per il gas naturale non dovrebe in ogni caso andare ad aumentare troppo (0,2%). In merito alla questione si è espresso anche il Codacons, sottolineando negativamente il nesso tra il rincaro dei prezzi e l'arrivo dei mesi a maggiore consumo di metano.

Diminuzione della bolletta luce

A compensare l'aumento che vedremo presto, dal 1 ottobre, sulle fatture del gas, ci pensa la luce. L'energia elettrica e le sue bollette diminuiranno lievemente, meno dell'1%. Questa diminuzione è dovuta al calo dei costi che solitamente è necessario sostenere dai gestori di rete, oltre che a un maggiore controllo sulle azioni degli operatori da parte dell'autorità garante