Ormai da parecchi giorni si sente parlare sempre e solo di Pokémon GO e se non sei sul pezzo e non sai di cosa si tratta sei "out". Il nuovo gioco, che sta riuscuotendo un successo sempre crescente giorno dopo giorno, funziona tramite una app ed è disponibile anche in Italia dal 15 luglio, ma quanto traffico consuma? Passo dopo passo vedremo di capirlo.

Che cos'è Pokémon GO

Pokémon GO è un gioco, una app che sta avendo un successo esponenziale in tutto il mondo, disponibile negli store virtuali in Italia da pochissimo. Il gioco è stato creato e ideato da John Hanke, già ideatore della mappa in 3D di tutto il pianeta, tecnologia acquistata nel 2004 da Google, che tutti conoscono nelle sfaccettature di Google Maps, Google Earth e così via. La sperimentazione sul gioco che ci porta a cercare i Pokémon sfruttando la realtà aumentata, inizia nel 2014 fino ad arrivare al lancio il 6 luglio 2016 per Usa, Nuova Zelanda e Australia.

Come funziona

Per utilizzare questo gioco bisogna avere uno smartphone e una connessione internet mobile. Il gioco sfrutta la realtà aumentata, sovrapponendo la realtà del nostro ambiente sensoriale con quella virtuale, grazie all'utilizzo del Gps. I celeberrimi Pokémon arrivano magicamente sullo schermo del nostro dispositivo mobile, dove il sistema riproduce virtualmente lo spazio in cui siamo. Per fare funzionare la app, quindi, Gps attivo. I pokémon possono quindi nascondersi ovunque, esclusi i luoghi in cui potrebbero ledere la sicurezza (autostrade, metropolitane ecc.). La febbre da Pokémon sta contagiando sempre più utenti, il tempo che si passa sul cellulare aumenta e c'è persino un sistema di notifiche per avvisare l'utente se c'è un Pokémon presente nelle vicinanze.

Traffico dati e consumi

Essendo una app, il gioco ha bisogno che lo smartphone si connetta ad internet e questo potrebbe incidere non poco sulle soglie del traffico dati dell'offerta mobile che avete sottoscritto. Nel dettaglio, la app Android si prende 58 MB di spazio, richiede che sia attivo il Gps e lo schermo deve rimanese acceso, con ovviamente la connessione dati attivata. Nonostante anche il nostro paese si stia digitalizzando, non è ancora così facile trovare hotspot per la connessione wifi gratis ovunque, quindi via di traffico dati mobile, per giocare senza essere interrotti. La stima media di consumo traffico dati va dai 5 ai 10 MB/ora, quindi consumerete i 3 GB del mese, per esempio, in 300 ore. Se la vostra offerta telefonia mobile ha un limite giornaliero, chiaramente c'è un blocco per le 24h.

Info e consigli Utili

  • Scaricare Pokémon Go: è una app, come tale va scaricata dai classici store virtuali;
  • Sicurezza: il buonsenso prima di tutto, non utilizzate Pokémon GO se siete alla guida, se state attraversando la strada, se siete in qualsiasi situazione che richiede attenzione;
  • Batteria Smartphone: la app richiede lo schermo acceso, gps attivo, connessione internet, quindi state sostanzialmente "spremendo" l'energia del vostro cellulare. Chiudete tutte le altre app attive e se potete, riducete un po' la luminosità dello schermo;
  • Gps pokemon go: il gps deve essere obbligatoriamente attivo, per poter utilizzare la app;
  • Traffico Dati e consumi: attenzione alle offerte telefonia mobile che avete attivato, alcune possono avere soglie giornaliere per i consumi, restate aggiornati sempre sulle migliori tariffe telefonia mobile.

Tanti i pro e contro del gioco del momento, un grande successo, purchè siate consapevoli che vi porterà a passare molto più tempo sul vostro smartphone, con un consumo di traffico dati proporzionale all'uso che deciderete di farne e all'offerta mobile che avrete attivato.