Come risparmiare sul riscaldamento

Con la stagione più fredda dell'anno aumentano le spese di energia elettrica e gas. Scopriamo in che modo è possibile avere un risparmio reale sulle nostre bollette gas e in che modo ottimizzare il riscaldamento dell'ambiente in cui viviamo.

Come risparmiare sul riscaldamento

Possiamo dire che l'inverno è pienamente arrivato e i mesi che ci aspettano saranno decisamente i più freddi. Una delle prime conseguenze del clima rigido è l'aumento della bolletta gas a causa del riscaldamento. Spesso il consumatore medio tende ad accendere a temperature elevate gli apparecchi per il riscaldamento domestico e incorre in spese non prevedibili e decisamente più alte delle aspettative, il che porta anche a un aumento delle polveri sottili nell'aria e dell'inquinamento ambientale.

In questa guida segnaleremo quindi 10 semplici modalità per risparmiare sul riscaldamento e per avere uno stile di consumo più consapevole, evitando gli sprechi energetici.

Come risparmiare sul riscaldamento

Non ci crederete, ma le modalità per abbassare la spesa delle nostre bollette sono molteplici e, spesso, consistono davvero in piccolo accorgimenti che, se mantenuti nella vita quotidiana, possono avere una influenza considerevole su quanto ci tocca spendere per l'energia e il gas ogni fine mese.

1. Uso e manutenzione della caldaia

Spesso gli sprechi e il funzionamento non corretto di questo apparecchio sono sottovalutati. Sarebeb opportuno effettuare periodicamente il controllo della caldaia accompagnato dalla pulizia della stessa. Se la verifica delle funzioni della caldaia avviene ciclicamente, sarà più semplice mantenerla sempre funzionante e evitare che ci siano sprechi inutili. Un ulteriore accorgimento potrebbe essere spegnere la caldaia di notte, di modo da tenerla in funzione solo quando è essenziale.

2. Tariffe: meglio scegliere quella bioraria

Per cercare di tagliare la bolletta e relative spese, ognuno di noi dovrebeb avere ben chiare quali siano le proprie abitudini e attività quotidiane e come sia impostato il nostro stile di consumo. Se tendenzialmente non restate nella vostra abitazione durante il giorno, per esigenze per esempio lavorative, la scelta giusta dovrebbe essere una tariffa bioraria, per concentrare i consumi solo in alcune fasce orarie, in particoolare in quelle più agevolate.

3. Attenzione a dove accendete il riscaldamento

Sembra un consiglio quasi ovvio, ma sarebbe intelligente scaldare solo gli ambienti in cui stiamo la maggior parte del tempo in cui viviamo in casa. Questo significa che, se avete una stanza in cui non state quasi mai, potreste evitare di scaldarla o almeno diminuire la frequenza o le ore nelle quali la stessa viene riscaldata. Questo nons travolgerà la bolletta, ma di certo farà la sua parte e aiuterà a evitare inutili sprechi di energia.

4. Controllo dei radiatori

Come già abbiamo specificato, il controllo e la pulizia di ciascun apparecchio, elettrodomestici compresi, è importante e deve essere una pratica abituale nella quotidianità. I radiatori devono funzionare come si deve ed è bene mantenere l'aria spurgata in modo da favorire la circolazione dell'acqua e avere un migliore riscaldamento degli ambienti.

5. Cambiare aria e evitare gli spifferi

Quando in una stanza abbiamo i termosifoni che vanno al massimo, spesso l'aria diventa davvero irrespirabile, oltre a essere fonte di maggiore diffusione dei batteri stagionali. Importante, quindi, è cambiare aria alle stanze per godere sempre di aria pulita. Chiaramente sarebbe oppurtuno farlo quando gli apparecchi per riscaldare l'ambiente sono spenti, di modo da evitare sprechi e di far scendere troppo la temperatura. Altra accortezza da non sottovalutare, verificate bene che le stanze in cui siete non siano soggette a spifferi e, nel caso siano molto vecchi o malandati, modificate gli infissi.

6. Regolare il consumo con le valvole

Se ancora non le avete, sarà bene che vi affrettiate a prenderle. Parliamo delle valvole termostatiche, cioè di un piccolo strumento che va applicato e installato sui termosifoni e permette di controllare e regolare quanta acqua calda viene consumata, con un conseguente risparmio sulle spese, parliamo di una riduzione che raggiunge anche il 15%.

7. In casa? Massimo 20 gradi

Uno dei fattori che influenzano gli sprechi di energia e l'innalzamento delle bollette gas, spesso, è proprio l'eccessiva temperatura che è presente nelle nostre abitazioni. A volte la alziamo di proposito, a causa del freddo intenso. Altre volte il consumatore non si accorge o non controlla la temperatura preimpostata degli apparecchi per il riscaldamento domestico. Controllare questo valore e impostarlo a massimo 20 gradi centrigradi ridurrà sicuramente la spesa della bolletta gas e favorirà un ambiente salubre, con aria più respirabile. Se la temperatura va a superare questo valore, la media di spesa può anche avere un incremento di oltre il 5%, quindi attenzione al termostato.

8. Tende e copricaloriferi: mai esagerare

Semba una banalità, ma utilizzare un copritermosifone integrale o troppo grande può ostacolare la corretta diffusione del calore nelle varie stanze delle vostre case. Se dovete scegliere un copricalorifero, preferite quelli non troppo grandi e servano a coprire solo una parte dell'impianto di riscaldamento. Altra cosa da osservare con attenzione sono le tende, non scegliete mai tendaggi troppo lunghie e che tendono a coprire i caloriferi, finiranno per far aumentare la spesa sulla bolletta e faranno sì che l'apparecchio consumi maggiore energia per riscaldare adeguatamente la stanza.

9. Cambiare impianto? Scegli la caldaia a condensazione

A volte la spesa elevata che registriamo per il riscaldamento può dipendere direttamente dall'apparecchio che utilizziamo e può avere senso cambiare caldaia. In questo caso, optate per una caldaia a condensazione. Questo tipo di impianti, tecnologicamente più avanzati, hanno una efficienza energetica molto elevata e riescono a riprendere il calore generato dai gas di scarico e lo rimettono poi nel processo di circolazione. Una normale caldaia a gas disperde circa il 10% di calore a causa dei fumi, con quella a condensazione il valore si attesta intorno all'1%, quindi decisamente inferiore, con un risparmio sulla bolletta del 20%.

10. Energie rinnovabili: risparmia con le pompe di calore

Questo ultimo punto riguarda le fonti rinnovabili e i modi in cui possiamo sostenere l'ambiente. Il tema sono infatti gli impianti di riscaldamento a pompe di calore, che sono dispositivi che catturano il calore dall'ambiente esterno, per poi alzarne la temperatura e portarlo all'interno di un ambiente, come nelle nostre case. La fonte che queste pompe utilizzano è l'energia elettrica e la cosa positiva è che non serve una grossa quantità di corrente per azionarle e che si consuma minore energia per la produzione del calore.

In sintesi: risparmiare senza sprechi

In conclusione, abbiamo visto come le modalità attraverso cui è possibile risparmiare sul riscaldamento sono molteplici, alcune richiedono cambiamenti con un piccolo esborso economico, altri sono accorgimenti da adottare nella quotidianità, riassumiamo qui i principali:

  • Temperatura: controllate sempre quella degli ambienti domestici, meglio non superi i 20 gradi centrigradi;
  • Finestre e infissi: occhio agli spifferi e agli infissi di vecchia data, nel caso considerate un investimento a lungo termine e cambiateli;
  • Arredamento e tende: evitate tende troppo lunghe e i copricaloriferi di dimensioni eccessive;
  • Caldaia & co: attenzione alla manutenzione di caldaia, radiatori. Se la caldaia fosse datata e volete cambiarla, optate per una a condensazione.

Mi raccomando, continuate a restare aggiornati sul mondo del gas.

Guarda il nostro spot TV!

Le migliori offerte del giorno. Affrettati!

  • 71,50€/mese
    858,03 €/anno

    Gas Click Nord Est ti chiamo gratis!

  • 72,31€/mese
    867,73 €/anno

    Next Energy Gas Nord Est attiva online

  • 73,14€/mese
    877,69 €/anno

    Gas Prezzo Fisso 12 mesi Nord Est LAMPADA IN OMAGGIO ti chiamo gratis!

Energia rinnovabile: nascono le Power Link Islands 25 mag 2017 Energia rinnovabile: nascono le Power Link Islands Gli obiettivi Europei per la riduzione delle emissioni di CO2 sono sempre più vicini. Dopo gli enormi sforzi e gli...

Leggi l'articolo

Enel Open Fiber: fibra ottica per tutti 24 mag 2017 Enel Open Fiber: fibra ottica per tutti Navigare in internet sempre più velocemente e senza interruzioni: detto così sembra un'illusione. Diventerà invece presto realtà grazie a Enel...

Leggi l'articolo

Streaming TV e Serie A: fine del duopolio Sky-Mediaset Premium 23 mag 2017 Streaming TV e Serie A: fine del duopolio Sky-Mediaset Premium Da sempre contesi tra Mediaset Premium e Sky, i diritti per trasmettere la Serie A saranno d'ora in avanti alla...

Leggi l'articolo