Nell'era in cui la tecnologia regna sovrana e dove gli smartphone sono diventanti il nostro terzo braccio, anche per lo scambio di denaro è in corso una rivoluzione, e arriva tramite Facebook. Scoprite come è possibile nel nostro articolo.

Pagamenti tra amici con Messenger

Come sapete, negli Stati Uniti già dal 2015 è stato reso possibile lo scambio di denaro tramite Facebook Messenger. Questa nuova funzionalità, che velocizzerebbe molte transazioni tra conoscenti e amici, è da poco sbarcata oltre oceano e si avvicina sempre di più alle nostre coste.

In Gran Bretagna e Francia la nuova feature è arrivata 2 giorni fa, introducendo l'Europa nella rivoluzione del change digitale anche per i pagamenti peer to peer. Non ci sono ancora notizie certe per quanto riguarda il nostro paese, ma staremo a vedere come viene recepita la novità dagli utenti francesi e del Regno Unito. La logica del colosso di Mark Zuckerberg è semplice: perchè dover lasciare una conversazione per pagare?

La tendenza e scopo di Fb è molto semplice: cercare di farti restare all'interno della app più tempo possibile. Se utilizzi la chat facebook anche per le tue transazioni, rimani in facebook. Subentra poi la componente emotiva per l'utente, se sto conversando con un amico di cui ho estrema fiducia, poter pagare direttamente da Messengere costituirebbe un vantaggio e creerebbe maggiore empatia tra gli utenti. L'espansione della funzionalità anche in altri paesi al momento è ferma, non per mancanza di volontà, bensì per recepire in che modo la stessa verrà utilizzata dai nuovi utenti europei e capire quali sono i vari modi d'uso.

I pagamenti con Messenger sono sicuri?

La risposta è positiva. Il sistema è stato testato e e le misure di protezione che già Facebook prende di norma, in questo caso sono nettamente superiori. Le username e password utilizzate per le transazioni passano da un sistema di crittografia e sono controllate e sotto protezione. Gli utenti potranno inoltre godere dell'aiuto dell'assistente virtuale M, presente nella app Messenger. La prima volta che si desidera utilizzare la app per un pagamento, andranno settate le impstazioni sulla carta, il resto delle volte, poi, la semplicità di utilizzo viene confermata.

Non ci resta che attendere l'arrivo della nuova funzione anche in Italia. Nel frattempo, restate aggiornati e seguite tutte le ultime notizie sul Blog di MYBEST.it.