Come ben sappiamo, è sempre difficile muoversi nel panorama dei numerosi operatori della telefonia mobile, capire quali sono le offerte più convenienti e stabilire cosa scegliere. Dal 2017 avremo una novità in questo mercato, con l'arrivo del nuovo operatore Wind Tre, società che sarà condotta da Maximo Ibarra, attualmente CEO di Wind.

Quando si pensa ai colossi della telefonia, i primi nomi che balzano all'occhio sono sempre stati Tim e Vodafone. Con questo nuovo operatore, quella che si preannuncia è una vera e propria sfida. Inizialmente gli utenti continueranno a vedere una distinzione tra i due brand, quindi negozi differenti, tariffe wind e offerte tre che rimarranno separate, stessa cosa per quanto riguarda il servizio di Customer Care delle rispettive aziende. L'unione definitiva e totale delle due compagnie dovrà avvenire in maniera graduale, probabilmente ci vorranno circa 2 anni per vedere il processo completato e una unica offerta. Una delle cose interessanti è che i rispettivi clienti wind e tre avranno la possibilità di avere un accesso gratuito al servizio di roaming di entrambi gli operatori. Inoltre dovrebbe migliorare la copertura e anche la qualità 3G e 4G, con maggiori investimenti per questo ultimo.

Il numero di clienti, dopo questa nuova fusione, raggiunge i 31 milioni, comprendenti anche i clienti Infostrada, da sempre legato a Wind. Con questi dati, questo diventa il primo operatore in Italia e il quarto in Europa. Con gli investimenti in dotazione, pari a 2,7 milioni di euro, H3G potrà affacciarsi anche al mercato della telefonia fissa, dove fino adesso non era presente. Tante novità, quindi, che vedranno però il termine solo nel 2019, con non poca confusione da parte degli utenti delle due compagnie.