Il gas rappresenta una delle risorse energetiche che sfruttiamo ogni giorno e il suo utilizzo fa parte della nostra quotidianità, così come il pagamento della bolletta del gas. Molte persone, che pagano queta bolletta da anni, non sono bene a conoscenza di quali siano effettivamente le componenti che vanno a determinarne il prezzo. Cercheremo di chiarire di seguito i principali elementi che sono poi all'origine delle tariffe gas.

AEEGSI e le componenti a cui attenersi

Secondo l'Autorità competente in materia, la AEEGSI, ci sono alcuni parametri che devono essere rispettati e che vanno a incidere sul prezzo della bolletta gas.

  • Servizi di rete: rappresentano i costi che ci sono per trasportare il gas tramite i cosiddetti gasdotti per poi fare arrivare il gas nelle abitazioni tramite il classico contatore. Tra questi servizi rientrano anche il controllo dei consumi, del contatore per l'appunto;
  • Prezzo dell'energia: è il famoso prezzo relativo alla componente energetica che l'Autorità competente in materia calcola ogni trimestre, basandosi sui prezzi internazionali per gli idrocarburi;
  • Quota fissa: consiste nel prezzo fisso che l'Autorità per l'Energia va a applicare a chi poi vende il gas, per coprire la spesa per commercializzare il gas naturale venduto al dettaglio;
  • Imposte: sono i costi dello Stato per il consumo uniti all'addizionale delle Regioni, sempre fissati dalla AEEGSI.

Gas e orari di utilizzo: la tariffa bioraria

Quando si sente parlare di gas e relativo consumo energetico, spesso salta fuori il termine tariffa bioraria ma in pochi conoscono realmente il significato di questa espressione. In breve, questa tariffazione è nata per cercare di aumentare il risparmio e diminuire i consumi energetici. Da sei anni a questa parte, è possibile usufruire di tale tariffa se si possiede uno dei contatori abilitati a poter registrare e monitorare i diversi orari della giornata.

Se si possiede un contatore simile, è bene sapere che il prezzo della componente energetica è inferiore in alcun i orari, per esempio dalle 7 di sera fino alle 8 della mattina. Negli altri orari dei giorni feriali, invece, la tariffa è più elevata, in base alla fascia di riferimento. Restate sempre aggiornati sulle tariffe gas e luce per risparmiare tutto l'anno.