Per tutti i liberi professionisti con una piccola attività personale avviata, o per tutti quelli muniti di partita IVA, ci sono dei costi da sostenere, soprattutto per chi lavora casa. Ci riferiamo alle bollette della luce, e a tutte quelle spese aggiuntive che gravano ogni mese in bolletta.
Mettere in piedi un piano di risparmio risulta quindi essere fondamentale, onde evitare brutte sorprese a fine mese. Un primo accorgimento che i lavoratori autonomi possono prendere per risparmiare sul costo dell’energia elettrica è senza ombra di dubbio quello di sostituire le lampadine, montando quelle LED. Accorgimenti come questo possono davvero limare la bolletta ma non possono fare la differenza senza un ottima base.

Ogni piano di risparmio ha alla base una bolletta economica, di conseguenza il primo passo che consigliamo di effettuare è un rapido ma attento confronto delle offerte Business di luce e gas. Eni, ad esempio, mette in campo bollette che coprono differenti fasce orarie, in modo da coprire le esigenze di tutti.

Link Business Monoraria

Per tutte quelle persone che non hanno un orario lavorativo preciso, Eni mette a disposizione la tariffa Link monoraria. Il prezzo di questa offerta business rimane quindi invariato per tutto l’arco della giornata. Inoltre, l’offerta permette non solo di pagare effettivamente quello che si consuma, ma anche di non subire variazioni di mercato, essendo il prezzo della componente energia bloccato per due anni.
Segnaliamo che la Eni Link Business Monoria permette anche l’aggiunta della bolletta del gas. In questo modo è possibile gestire entrambe le bollette online, sotto un unico tetto.

Link Business Multioraria

Per tutti quei lavoratori che hanno invece un orario più inquadrato, ad esempio dalle 9 alle 18, è presente l’offerta Multioraria. In questo caso il prezzo non rimanere invariato, ma varia a seconda della fascia oraria, in modo da poter risparmiare proprio nel momento in cui il consumo di energia elettrica è maggiore.
Il prezzo della componente energia, come per la Eni Link Monoria, è bloccato per due anni, così come è possibile gestire anche l’erogazione del gas.

Quelle da noi riportate sono soltanto due delle offerte luce business di Eni, se desiderate conoscerne altre vi invitiamo a visitare la pagina dedicata.

In aggiunta segnaliamo la presenza dell’app myEnergy per controllare la propria spesa energetica direttamente da Smartphone e tablet. Aderendo a myEnergy ogni cliente riceverà un piccolo dispositivo da attaccare al contatore, collegato direttamente con l’applicazione, in modo da tenere costantemente monitorati i dati relativi al consumo di elettricità. Il funzionamento è davvero semplice, nel caso in cui vi siano sprechi di energia verrà segnalato con una notifica direttamente allo Smartphone, consigliando anche soluzioni per eliminare questi sprechi.